Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario di cose celesti

Chi siamo? Perché?

Struttura, regolarità, bellezza

14 Jul 2012 06:14 PM – Michele Diodati

Struttura, regolarità e bellezza sono caratteristiche che gli esseri umani sono in grado di vedere sia nelle cose grandi e grandissime sia in quelle piccole e piccolissime, negli oggetti naturali e a maggior ragione in quelli artificiali. Tra i tanti esempi che potrebbero convalidare questa affermazione, ci sono alcune foto di un concorso fotografico bandito dalla Facoltà d'Ingegneria dell'Università di Cambridge nel 2009. Eccole qui di seguito, nella mia personale (e ovviamente parziale) selezione.

Fotografia al microscopio elettronico di micromateriali studiati per interagire con cellule viventi. Cortesia: Ivan Minev e Rami Louca / University of Cambridge / Nokia

Fotografia al microscopio elettronico di micromateriali studiati per interagire con cellule viventi. Cortesia: Ivan Minev e Rami Louca / University of Cambridge / Nokia

Orsetti di peluche trasportati da un pallone a 30.000  metri di quota per verificare la capacità isolante dei materiali alle basse temperature. Cortesia: Daniel Strange / University of Cambridge / Nokia

Orsetti di peluche trasportati da un pallone a 30.000 metri di quota per verificare la capacità isolante dei materiali alle basse temperature. Cortesia: Daniel Strange / University of Cambridge / Nokia

Un materiale vetroso con depositi di carbonio, utilizzato  in progetti per strumenti elettronici resistenti alle tensioni e alle deformazioni. Cortesia: Ingrid Graz / University of Cambridge / Nokia

Un materiale vetroso con depositi di carbonio, utilizzato in progetti per strumenti elettronici resistenti alle tensioni e alle deformazioni. Cortesia: Ingrid Graz / University of Cambridge / Nokia

Istantanea catturata al microscopio sotto luce polarizzata, durante una transizione di fase di cristalli liquidi. Cortesia: Malik Qasim / University of Cambridge / Nokia

Istantanea catturata al microscopio sotto luce polarizzata, durante una transizione di fase di cristalli liquidi. Cortesia: Malik Qasim / University of Cambridge / Nokia

Esperimento che mostra l’effetto della pressione su una membrana di Kapton, un materiale riflettente resistente alle variazioni di temperatura, usato nell'industria aeronautica e spaziale. Cortesia: Arnaud Bonin / University of Cambridge / Nokia

Esperimento che mostra l’effetto della pressione su una membrana di Kapton, un materiale riflettente resistente alle variazioni di temperatura, usato nell'industria aeronautica e spaziale. Cortesia: Arnaud Bonin / University of Cambridge / Nokia

L’irregolare macchia di detriti  lasciata sulla piattaforma di lancio da un razzo esploso al decollo. Cortesia: Hugh Hunt / University of Cambridge / Nokia

L’irregolare macchia di detriti lasciata sulla piattaforma di lancio da un razzo esploso al decollo. Cortesia: Hugh Hunt / University of Cambridge / Nokia

Fotografia al microscopio elettronico, presentata senza alcuna manipolazione, di microcristalli di ossido di zinco. Cortesia: Rami R M Louca / University of Cambridge / Nokia

Fotografia al microscopio elettronico, presentata senza alcuna manipolazione, di microcristalli di ossido di zinco. Cortesia: Rami R M Louca / University of Cambridge / Nokia

Una goccia d'acqua colta nell'attimo prima di cadere in un recipiente, la cui acqua appare increspata dalla caduta di una precedente goccia. Cortesia: Jonathan Mullin / University of Cambridge / Nokia

Una goccia d'acqua colta nell'attimo prima di cadere in un recipiente, la cui acqua appare increspata dalla caduta di una precedente goccia. Cortesia: Jonathan Mullin / University of Cambridge / Nokia

Un risuonatore miniaturizzato ad anello di silicone, fotografato con un microscopio elettronico. È chiamato microbilancia, perché, eccitato  dagli elettrodi circostanti, si comporta come un sensore altamente sensibile alla massa. Cortesia: Angel Lin / University of Cambridge / Nokia

Un risuonatore miniaturizzato ad anello di silicone, fotografato con un microscopio elettronico. È chiamato microbilancia, perché, eccitato dagli elettrodi circostanti, si comporta come un sensore altamente sensibile alla massa. Cortesia: Angel Lin / University of Cambridge / Nokia

Fotografia al microscopio ottico sotto luce polarizzata della transizione di cristalli liquidi dalla fase isotropica alla fase colesterica. Cortesia: Philip Hands / University of Cambridge / Nokia

Fotografia al microscopio ottico sotto luce polarizzata della transizione di cristalli liquidi dalla fase isotropica alla fase colesterica. Cortesia: Philip Hands / University of Cambridge / Nokia

"Fiori molecolari" formati da cristalli liquidi per l'azione di instabilità elettro-idrodinamiche: all'aumentare del voltaggio si manifesta improvvisamente maggiore struttura. Cortesia: Damian Gardiner / University of Cambridge / Nokia

"Fiori molecolari" formati da cristalli liquidi per l'azione di instabilità elettro-idrodinamiche: all'aumentare del voltaggio si manifesta improvvisamente maggiore struttura. Cortesia: Damian Gardiner / University of Cambridge / Nokia

Microsensore stampato su un circuito elettronico. Cortesia: Jize Yan / University of Cambridge / Nokia

Microsensore stampato su un circuito elettronico. Cortesia: Jize Yan / University of Cambridge / Nokia

Ala di mosca fotografata al microscopio elettronico. Cortesia: Anne Bahnweg / University of Cambridge / Nokia

Ala di mosca fotografata al microscopio elettronico. Cortesia: Anne Bahnweg / University of Cambridge / Nokia

Una nanostruttura fatta di nanotubi di carbonio e di nanocavi di ossido di zinco, il tutto fotografato con il microscopio elettronico (colori modificati con Photoshop). Cortesia: Chi Li, Yan Zhang, Pritesh Hiralal, Husnu Emrah Unalan e Mark Mann / University of Cambridge / Nokia

Una nanostruttura fatta di nanotubi di carbonio e di nanocavi di ossido di zinco, il tutto fotografato con il microscopio elettronico (colori modificati con Photoshop). Cortesia: Chi Li, Yan Zhang, Pritesh Hiralal, Husnu Emrah Unalan e Mark Mann / University of Cambridge / Nokia

Tag: struttura, cristalli, fotografia, gallerie, articoli

Condividi post

La tua opinione

comments powered by Disqus
Powered by Disqus