Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario di cose celesti

Chi siamo? Perché?

Stelle produttrici di composti organici complessi

08 Jul 2012 09:43 PM – Michele Diodati

In uno studio pubblicato su Nature a ottobre 2011, ricercatori dell'Università di Hong Kong hanno analizzato delle emissioni infrarosse non identificate, osservate dai satelliti Spitzer e ISO. Gli studiosi sono arrivati alla conclusione che tali emissioni sono il segno della presenza di composti organici molto più complessi degli idrocarburi policiclici aromatici (PAH), già trovati in precedenza nello spazio interstellare. Come le stelle siano in grado di sintetizzare simili composti non è ancora chiaro. Ma l'osservazione sembra dimostrare che la loro produzione avviene continuamente e rapidamente, a dispetto della teoria.

Uno spettro registrato dal satellite ISO, sovrapposto a un'immagine della Nebulosa di Orione, in cui sono stati trovati questi complessi organici.

Uno spettro registrato dal satellite ISO, sovrapposto a un'immagine della Nebulosa di Orione, in cui sono stati trovati questi complessi organici.

La struttura dei composti organici osservati è caratterizzata da una disposizione altamente disorganizzata di piccole unità di anelli aromatici, collegati a differenti tipi di catena alifatica. Impurità come ossigeno, azoto e zolfo sono anche comunemente presenti. Cortesia: Nature

La struttura dei composti organici osservati è caratterizzata da una disposizione altamente disorganizzata di piccole unità di anelli aromatici, collegati a differenti tipi di catena alifatica. Impurità come ossigeno, azoto e zolfo sono anche comunemente presenti. Cortesia: Nature

Tag: astrobiologia, composti organici, articoli

Condividi post

La tua opinione

comments powered by Disqus
Powered by Disqus