Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario di cose celesti

Chi siamo? Perché?

OCam, la fotocamera astronomica più veloce e più sensibile al mondo

22 Jun 2009 05:59 PM – Michele Diodati

Secondo il comunicato dell'ESO che rende pubblica la notizia, OCam è la più veloce fotocamera del mondo per la ripresa di deboli oggetti luminosi. Sviluppata in Europa, la fotocamera ha un’elevata sensibilità unita a un'altissima velocità, che le consente di acquisire 1500 immagini al secondo.

Il cuore del sistema è il rilevatore CCD220, sviluppato dalla britannica e2v technologies. Genera immagini di 240 × 240 pixel, con una capacità di riduzione del rumore di fondo dieci volte maggiore rispetto agli strumenti attualmente in uso.

OCam sarà inserita in SPHERE, un sofisticatissimo strumento per la ricerca di esopianeti, che sarà montato sul Very Large Telescope nel 2011. Una fotocamera con le caratteristiche di OCam è essenziale per il funzionamento delle ottiche adattive montate sui telescopi di nuova generazione. Si tratta di sistemi in grado di catturare oltre mille immagini al secondo, che vengono elaborate da potentissimi computer con lo scopo di correggere in tempo reale le distorsioni prodotte dall’atmosfera sulla luce che dallo spazio esterno colpisce lo specchio del telescopio. Il risultato finale sono immagini astronomiche così nitide da poter reggere il confronto con quelle prodotte dai telescopi spaziali, che orbitano al di fuori dell’atmosfera terrestre.

La fotocamera OCam. Cortesia: P. Balard / INSU-CNRS / ESO

La fotocamera OCam. Cortesia: P. Balard / INSU-CNRS / ESO

Il rilevatore CCD 220. Cortesia: P. Balard / INSU-CNRS / ESO

Il rilevatore CCD 220. Cortesia: P. Balard / INSU-CNRS / ESO

Riferimenti

Tag: ottiche adattive, VLT, articoli

Condividi post

La tua opinione

comments powered by Disqus
Powered by Disqus