Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario di cose celesti

Chi siamo? Perché?

Curiosity è giunto su Marte tutto intero. E funziona!

06 Aug 2012 09:24 AM – Michele Diodati

Curiosity è giunto su Marte tutto intero. E funziona!

La sgranata immagine qui a fianco è la prova che quella straordinaria impresa ingegneristica, di far scendere un rover di tre metri di lunghezza e quasi una tonnellata di peso intatto sulla superficie di Marte per mezzo di una procedura completamente automatizzata, è perfettamente riuscita. L'immagine è stata scattata da una delle fotocamere di sicurezza anteriori. Curiosity dispone infatti di una serie di fotocamere con obiettivi grandangolari, chiamate Hazard-Avoidance Cameras, che riprendono il terreno immediatamente circostante per evitare che la marcia sia funestata da pericolose "capocciate". L'immagine, scattata non appena il rover ha toccato il suolo marziano, mostra una serie di ciottoli e l'ombra spigolosa del rover. Non è molto nitida, non solo perché è una miniatura, ma anche perché la fotocamera è ancora coperta dal tappo di sicurezza anti-polvere, che sarà sganciato prossimamente, ma che è stato fatto trasparente in modo che il sistema possa essere usato anche se il meccanismo di sgancio della copertura non dovesse funzionare.

Così, dopo un viaggio di oltre 500 milioni di km durato 36 settimane, Curiosity ha toccato la terra marziana alle 7,32 ora italiana (1,32 EDT) del 6 agosto 2012, solo un minuto dopo l'orario programmato. Nei prossimi giorni manderà le prime immagini ad alta risoluzione e comincerà poi la missione vera e propria, che consisterà nell'esplorazione dei diversi tipi di rocce presenti nel cratere Gale, alla ricerca di segni passati o presenti di una vita microbica marziana. La missione durerà un anno marziano (quasi due anni terrestri), ma sarà estensibile a piacere, in ragione della durata delle batterie al plutonio 238 che alimentano il rover e i suoi strumenti scientifici.

Al JPL si fa festa, dopo che Curiosity è giunto sano e salvo su Marte. Cortesia: NASA/JPL-Caltech

Al JPL si fa festa, dopo che Curiosity è giunto sano e salvo su Marte. Cortesia: NASA/JPL-Caltech

Animazione che mostra il posizionamento di alcune delle fotocamere anti-incidente montate a bordo di Curiosity. Cortesia: NASA/JPL-Caltech

Tag: Curiosity, Marte, articoli

Condividi post

La tua opinione

comments powered by Disqus
Powered by Disqus