Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario di cose celesti

Chi siamo? Perché?

41 nuovi pianeti intorno alle stelle di Keplero

23 Aug 2012 08:18 AM – Michele Diodati

Due studi indipendenti segnalano la scoperta di 41 nuovi pianeti intorno a 20 stelle osservate dal telescopio spaziale Keplero. I pianeti sono stati scoperti col metodo del transito, cioè registrando e analizzando le variazioni periodiche di luminosità mostrate da alcune stelle. Per mezzo di complessi calcoli, si riesce a determinare, entro limiti più o meno ampi a seconda della bontà dei dati, raggio, massa, periodo orbitale ed eccentricità dei neo-pianeti, che sono risultati tutti più grandi e più massicci della Terra. I loro periodi orbitali sono di pochi giorni, al massimo qualche decina, il che indica che si tratta di pianeti caldissimi, letteralmente arrostiti dalle loro stelle, dalle quali distano poche frazioni di unità astronomica.

Le venti stelle che ospitano i sistemi planetari appena scoperti hanno tutte massa e raggio simili al Sole o minori, tranne una, Kepler-56 (KOI-1241), una gigante con oltre tre volte il raggio solare, che è per ora una delle stelle più grandi intorno alle quali siano stati trovati pianeti col metodo del transito.

Grandezze relative dei nuovi pianeti identificati dallo studio del cinese Ji-Wei Xie. Cortesia: Jason Steffen, Fermilab Center for Particle Astrophysics

Grandezze relative dei nuovi pianeti identificati dallo studio del cinese Ji-Wei Xie. Cortesia: Jason Steffen, Fermilab Center for Particle Astrophysics

Le caratteristiche dei nuovi sistemi planetari. Cortesia: Ji-Wei Xie ("Transit Timing Variation of Near-Resonant KOI Pairs: Confirmation of 12 Multiple Planet Systems")

Le caratteristiche dei nuovi sistemi planetari. Cortesia: Ji-Wei Xie ("Transit Timing Variation of Near-Resonant KOI Pairs: Confirmation of 12 Multiple Planet Systems")

Grandezze relative dei nuovi pianeti identificati nello studio di Jason H. Steffen e altri. Cortesia: Jason Steffen, Fermilab Center for Particle Astrophysics

Grandezze relative dei nuovi pianeti identificati nello studio di Jason H. Steffen e altri. Cortesia: Jason Steffen, Fermilab Center for Particle Astrophysics

Le caratteristiche dei nuovi sistemi planetari. Cortesia: Jason H. Steffen <i>et al.</i> ("Transit Timing Observations from Kepler: VII. Confirmation of 27 planets in 13 multiplanet systems via Transit Timing Variations and orbital stability")

Le caratteristiche dei nuovi sistemi planetari. Cortesia: Jason H. Steffen <i>et al.</i> ("Transit Timing Observations from Kepler: VII. Confirmation of 27 planets in 13 multiplanet systems via Transit Timing Variations and orbital stability")

Le caratteristiche delle stelle che ospitano i nuovi sistemi planetari. Cortesia: Jason H. Steffen <i>et al.</i> ("Transit Timing Observations from Kepler: VII. Confirmation of 27 planets in 13 multiplanet systems via Transit Timing Variations and orbital stability")

Le caratteristiche delle stelle che ospitano i nuovi sistemi planetari. Cortesia: Jason H. Steffen <i>et al.</i> ("Transit Timing Observations from Kepler: VII. Confirmation of 27 planets in 13 multiplanet systems via Transit Timing Variations and orbital stability")

Riferimenti

Tag: telescopio spaziale keplero, esopianeti, metodo del transito, Kepler-56, articoli

Condividi post

La tua opinione

comments powered by Disqus
Powered by Disqus